Apriamo una rubrica che ha l’obiettivo di spiegare in modo semplice  ed al di là dei tecnicismi cosa sia la sicurezza informatica e perché  sia necessario conoscere almeno i concetti fondamentali della disciplina.

Wikipedia  definisce  sicurezza informatica  l’insieme dei mezzi, delle tecnologie e delle procedure tesi alla protezione dei sistemi informatici in termini di disponibilità, confidenzialità e integrità dei beni o asset informatici.

Quindi la cyber security è un  sistema di tecnologie che proteggono le aziende, le persone o le reti dagli attacchi digitali.

Ecco perché è un tema e trasversale che coinvolge tutti.

Non dobbiamo pensare che la sicurezza informatica interessi solo le aziende o le pubbliche amministrazioni. Gli hacker operano a tutti i livelli e  colpiscono tutti: pubblico, privato, aziende, organizzazioni governative insomma ogni individuo che ha un accesso al web è potenzialmente esposto ad un attacco digitale.

Ecco perché è fondamentale conoscere le minacce che provengono dal web per riconoscere potenziali attacchi e difendersi correttamente ed in autonomia: non dimentichiamo, infatti , che la prima minaccia “informatica “ è il nostro comportamento , spesso leggero ed incauto, che da forma e sostanza alle minacce informatiche  trasformandole da semplice pericolo in realtà.

Internet è una componente fondamentale della vita quotidiana: dallo smartphone al pc siamo tutti costantemente connessi ed immettiamo dati in rete.

E sono proprio i dati l’obiettivo degli attacchi informatici: credenziali di accesso ai conti bancari,  dati aziendali relativi alla progettazione di beni o servizi, dati personali sfruttati per finalità di profilazione o ancora dati che vengono criptati al fine ricattare il proprietario per ottenere  il pagamento di un “riscatto”.

Il  dato è qualcosa di intangibile che abbiamo imparato a conoscere con la diffusione delle reti digitali e che ha un valore diverso a seconda del soggetto che lo usa.

Per questo se impariamo a proteggere i nostri dati possiamo già schermarci rendendo inefficaci le tecniche più semplici ma certamente più diffuse di attacco digitale.


Potrebbe interessarti